Il presidente del Consiglio ha dato il via libera alla costruzione della discarica di Corcolle, vicino la Villa Adriana a Tivoli, ribadendo la sua fiducia al Commissario straordinario Giuseppe Pecoraro, nominato dal precedente governo e sostenitore del progetto. Dure reazioni dai ministri Clini e Ornaghi, ai quali si aggiunge Philippe Daverio che dice di confidare nel “buonsenso di Monti”. Perché deve essere sacrificata l’integrità del paesaggio attorno a un patrimonio culturale riconosciuto dall’Unesco?

Come al solito si mettono sullo stesso piano gli interessi economi con il nostro patrimonio storico più visitato, compromettendo irrimediabilmente questa risorsa e continuando per la direzione intrapresa dagli anni passati con lo sconvolgimento urbanistico della città di Tivoli, in questo Daverio fa riferimento a “i disordini immobiliari, la totale mancanza di cura dei cittadini; sarebbe anche logico aggiungere pattume a pattume, ma non disperdersi nella pattumologia».

Villa Adriana a Tivoli